Nutrizione e Neuro-Gastroenterologia funzionale

Diagnosi e cura dei dei disturbi gastrointestinali correlati all'alimentazione e allo stress

Ricerca e cura delle cause del gonfiore addominale e del colon irritabile 

Gastroenterologia Funzionale 

Per un inquadramento dei "perché" dei disturbi gastrointestinali funzionali i quali spesso compromettono la qualità della vita. 

Diete personalizzate

Diete baste su una valutazione psico-neuro-endocrino-immunologica che tiene conto anche della vita sociale e lavorativa di ognuno.  

Ricevo a Milano & A Monza
Offro consulenze online 

PER PRENOTARE UNA VISITA CHIAMAMI O SCRIVIMI al no. 3287370414

In alternativa, prenota in autonomia su MioDottore negli spazi dedicati

Medico esperto in nutrizione e neuro-gastroenterologia funzionale 

Da anni mi occupo dei disturbi gastrointestinali correlati all'alimentazione e allo stile di vita.  Alla base dell’approccio che ho ideato per curare questi disturbi vi è una sintesi tra la Psiconeuroendocrinoimmunologia (PNEI) e la Neuromodulazione viscerale, una integrazione che declino nella pratica clinica ambulatoriale in una visione medica integrata che si occupa non solo del disturbo lamentato ma della persona nella sua interezza.


Neuro-Gastroenterologia funzionale

La Neuro-Gastroenterologia Funzionale cerca di comprendere le "cause prime" che determinino un sintomo gastrointestinale funzionale. I “perché” di tale sintomo si trovano nella comprensione del complesso sistema digestione-assorbimento dei nutrienti regolato finemente dal sistema nervoso autonomo e ormonale, oltre che dai microrganismi che compongono il microbiota intestinale. Un cattivo funzionamento di questo sistema predispone ad alterazioni del fisiologico ambiente gastrointestinale aprendo le porte in questo modo allo sviluppo di iperreattività  alimentari (intolleranze/allergie), infiammazione delle mucose, alterazione della motilità intestinale e produzione di sostanze potenzialmente nocive per il corpo. Queste alterazioni generano disturbi gastrointestinali (gonfiore addominale, coliche addominali, diarrea, stipsi, digestione laboriosa, reflusso gastroesofageo..etc.), oltre a possibili ripercussioni a livello sistemico generale perché capaci di portare a uno squilibrio immunitario, ormonale e infiammatorio.